Materiale didattico

a cura di Luciano Barbaglia (per segnalazioni barbaluce@yahoo.it) ed Elisabetta Cassinari (per segnalazioni elibuso83@gmail.it)

Materiale vario

Rapporto scienza-fede:

-Per la Collana “I buoni maestri” segnaliamo il libro del collega Enrico Impalà sul Card. Carlo Maria Martini. E.Impalà, Dialogare contro la violenza

-Canale interessante di cartoni animati, adatto a bambini dell’infanzia e della primaria, che narrano in modo semplice ma rigoroso, numerosi racconti della Sacra Bibbia. Per chi fosse interessato ad utilizzarli all’interno delle proprie lezioni, l’indirizzo è il seguente: https://www.youtube.com/user/GRANRACCONTO/featured

-Libro consigliato: NO SLOT. L’azzardo non è un gioco di Simone Feder e Anna Polgatti ed. Giunti. Recensione

-Libro consigliato: Empatia e altruismo di Elena Marta-Sara Alfieri, ed. SANPAOLO. Recensione

-Libro consigliato: Le parole sono ponti. Comunicare bene per rispettarsi di Francesco Muscarelli, ed. EMI, costo 5 euro.

Quei forti legami tra la Sindone e il sudario di Oviedo (Avvenire, 3/5/2017)

PERCORSO DI EDUCAZIONE AL DIALOGO INTERRELIGIOSO (esperienza nella scuola di Vellezzo Bellini)

Il futuro della chiesa, J.Ratzinger, 1969

Domande al Vescovo

-Dal 17 marzo al 18 giugno 2017 alle Scuderie del Castello Visconteo mostra di Antonio Ligabue: segnaliamo il seguente articolo da Il Sussidiario

Scheda per eventuale visita a San Michele

Il film del mese

-“La bicicletta verde”: Wadjda è una bambina di 10 anni che vive alla periferia di Riyadh, la capitale Saudita. Nonostante viva in un mondo tradizionalista, Wadjda è una bambina affettuosa, simpatica, intraprendente e decisa a superare i limiti imposti dalla sua cultura, a tratti ostinata e ribelle, ma ricca di gesti significativi di profonda intensità umana.
Dopo una lite con l’amico Abdullah, un ragazzino del quartiere con cui non avrebbe il permesso di giocare, Wadjda mette gli occhi su una bellissima bicicletta verde, in vendita nel negozio vicino casa. Ma in Arabia Saudita alle femmine non è permesso andare in bicicletta e neppure guidare l’automobile. Nonostante ciò Wadjda vuole disperatamente la bicicletta per poter battere l’amico Abdullah in una gara.

La bicicletta verde (Wadjda il titolo in lingua originale) è un film epocale: è la prima pellicola girata interamente in Arabia
Saudita, paese che non ha un’industria filmica. E’ il suggestivo racconto, tra realtà e metafora, del desiderio delle bambine e delle donne dell’Arabia Saudita di conquistare la parità di diritti ed è un percorso simbolico, attraverso il quale la regista ci conduce per conoscere il suo punto di vista, che, senza l’enfasi del dramma, ma con una storia semplice e poetica, ci trasmette la speranza della solidarietà, del dialogo, dell’amore e dell’amicizia, da cui trarre forza per sostenere il lungo cammino dell’emancipazione.

«Il film non racconta una grande storia, bensì una piccola: la storia delle emozioni provate da alcuni dei protagonisti, una bambina e sua madre, e le vite dei personaggi all’interno della società», spiega la regista Haifaa Al Mansour, «infatti non credo che la gente voglia vedere un film come una lezione, ma vivere un’avventura che sia toccante e d’ispirazione». La sua stessa biografia professionale ha punti in comune con la battaglia di Wadjda: Haifaa è la prima donna regista in un Paese in cui le sale cinematografiche sono vietate.

Materiale sul sito: https://agiscuola.it/schede-film/item/329-la-bicicletta-verde-wadjda.html

“Alla luce del sole”: Il film ricostruisce la vicenda di Don Pino Puglisi, sacerdote palermitano, insegnante di religione, missionario e martire contemporaneo. Sinossi: Nel 1991 don Pino torna come parroco della chiesa di San Gaetano nel quartiere di Brancaccio dove è nato. Qui si trova davanti una realtà di degrado sociale, culturale e morale. Con un lavoro instancabile improntato agli insegnamenti del Vangelo, si dedica al recupero dei bambini e dei giovani del quartiere. Sarà ucciso due anni dopo, il 15 settembre, giorno del suo 56° compleanno.

E’ possibile vedere il film al link:  https://www.youtube.com/watch?v=gPB32adx0jE

Alla vicenda di Don Pino Puglisi si ispira con l’emozione del testimone e la potenza dello scrittore, Alessandro D’Avenia: egli ridà vita in un suo romanzo, al “suo” Don Pino, un uomo straordinario, capace di generare la sola epica oggi possibile, quella del quotidiano. Capace, soprattutto, di riconoscere anche nell’abisso infernale “Ciò che inferno non è”. (Potrebbe interessare anche: D’Avenia racconta Don Puglisi: https://www.youtube.com/watch?v=Wf5JCPHaWc8)

“L’Inchiesta” (1986), regia di Damiano Damiani: L’imperatore Tiberio invia Tito Valerio Tauro in Giudea per indagare sulla misteriosa sparizione del corpo di un giovane falegname galileo di nome GESU’, i cui discepoli sostengono sia risorto. Però egli è ostacolato dal governatore Ponzio Pilato che ha pronunciato la condanna a morte per GESU’. Claudia Procula, moglie di Ponzio Pilato, vuole aiutare Tauro perché è rimasta affascinata dagli insegnamenti del giovane falegname e conduce l’investigatore al sepolcro dove era deposto il corpo scomparso. Seguono alcuni interrogatori e Pilato, per porre fine all’inchiesta, dispone la simulazione del ritrovamento del corpo, però Tauro s’accorge dell’inganno ed afferma che il cadavere non è quello del falegname. Dopo alterne vicende, incontra Maria Maddalena, dedita alla cura di lebbrosi fuori di Gerusalemme, che gli comunica di avere GESU’ con sé perché lo serve nei sofferenti. Allora Tauro fugge, circondato dai dubbi e dalle paure, e viene condannato da Pilato a morire da solo nel deserto.

“Il figlio dell’altra”, del 2012, regia di Lorraine Levy: due bambini, uno ebreo e l’altro palestinese vengono per errore scambiati nella culla alla nascita. Diventati grandi l’errore viene scoperto e le rispettive famiglie sono costrette ad interrogarsi sul senso della inimicizia che oppone i due popoli.

-Due modelli di schede didattiche per lavorare all’approfondimento di un film in generale
Film Cristiada link (Trailer in italiano: https://www.youtube.com/watch?v=Nsa2LTBkUvo):

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: