A Brentonico è Natale ad agosto

L’inizio di settembre rappresenta, da sempre, un momento dalle note malinconiche per chiunque: l’estate che volge al termine, adulti che ritornano sul posto di lavoro e ragazzi che si preparano per rimettere le gambe sotto i banchi di scuola.

Ma è tra questi banchi (precisamente tra quelli delle scuole medie di Pavia) che ogni anno si diffonde un invito che, una volta accolto, è destinato a sedimentarsi nel cuore di ogni studente: la partecipazione al Camposcuola IdR presso San Valentino di Brentonico (TR), organizzato dagli insegnanti di religione con l’aiuto della Diocesi di Pavia.

E, come ogni anno, anche quest’anno il Campo si è concluso (letteralmente) con i fuochi d’artificio:

andato in scena dal 25 al 30 agosto, più di un centinaio di ragazzi e ragazze delle scuole medie sono partiti alla volta delle Dolomiti accompagnati dagli insegnanti di religione, da don Davide Rustioni e dagli immancabili componenti dello staff.

Tema del Campo? Ovviamente il Natale!

E allora via ad accogliere i partecipanti con maglioni natalizi e uno scambio gigante di regalini, il tutto incorniciato da una tombolata speciale come solo lo staff ha saputo organizzare.

Cinque giorni in cui sono stati toccati argomenti di riflessione profondi come quello già citato del Dono, unito agli altri due componenti del trittico: Attesa e Famiglia.

Tra la visione di film significativi, gli insegnamenti giornalieri nella preghiera guidata da don Davide e la testimonianza di ospiti come don Matteo Zambuto, ogni mattina i ragazzi e lo staff si sono impegnati per cercare di dare un significato più profondo ad una festa che, negli ultimi anni, ha continuato a ricevere più attenzioni sulla forma piuttosto che sul significato vero e proprio.

Al pomeriggio, invece, la mente si alleggerisce per far spazio al divertimento più puro e diretto: è il momento dei giochi a squadre.

Giochi a tempo, sfide a premi e lo sporchissimo Mai Dire Brentonico, uniti ai giochi serali “Omicidio sotto il vischio” (una serata in cui lo staff ha inscenato un giallo e in cui i ragazzi hanno dovuto scoprire chi avesse ucciso Babbo Natale…) e la Caccia al Tesoro Imperiale hanno permesso alla squadra Arancione di aggiudicarsi il primo posto in classifica e la conseguente vittoria del Campo.

Come se non bastasse, ulteriore movimento per cercare di consumare l’energia di 130 adolescenti è stato impiegato dalla consueta passeggiata sul Monte Baldo, dalla serata disco e dalla tradizionale partita di calcio tra Nazionale Staff e Rappresentativa Bamboz (vinta dai primi per 2-0, reti di Sordi nel primo tempo e Giglio nel secondo).

Ultima serata per riunirsi davanti al falò e festeggiare il vincitore e i partecipanti di Brentonico’s Got Talent, dopodiché tutti in branda per prepararsi alla firma delle magliette e alle foto dell’ultima mattinata pre-partenza.

I ragazzi sono tornati a casa, lo staff ringrazia e aspetterà per tutto l’anno il 25 agosto, un po’ come chiunque di noi inizierà ad aspettare ora il… 25 dicembre.

Fate i buoni, a presto!

Matteo Suardi

Staff Brentonico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: